Itinerari

Russia

MONTE ELBRUS

Con trekking - In collaborazione con il CAI di Muggiò

da Sabato, 10 Agosto, 2019 a Domenica, 18 Agosto, 2019
9 Giorni/7 Notti
Il monte Elbrus è la vetta più alta della catena del Caucaso e della Russia. È considerata una delle Sette meraviglie della Russia. Il nome significa picchi gemelli, per la presenza di due cime quasi uguali per altezza: la cima orientale è alta 5.621 m, quella occidentale 5.642 m s.l.m.
La montagna si trova nella sezione centrale della catena, nella repubblica della Kabardino-Balkaria (Russia). Anche se la cresta principale del Caucaso si trova al confine tra Russia e Georgia, le due vette dell'Elbrus sono interamente poste in territorio russo. Geologicamente, l'Elbrus è un antico vulcano spento, l'ultima eruzione avvenne approssimativamente 2.000 anni fa. Gli antichi chiamavano questo monte Strobilus e nella mitologia era considerato il luogo in cui era stato incatenato Prometeo. Gli Arabi lo chiamavano Gebel-as-Suni (il monte delle lingue). Il monte Elbrus è coperto da nevi eterne, che alimentano numerosi ghiacciai (da 20 a 50 secondo le diverse fonti). La prima ascensione della vetta ovest, la più alta, fu compiuta il 28 luglio 1874 da Florence Crauford Grove, Frederick Gardiner, Horace Walker e la guida Peter Knubel. La cima est, leggermente più bassa (5.621 m s.l.m.), fu scalata per la prima volta nel 1829 da una spedizione caracai guidata da Сhilar Сhačirov. I primi alpinisti occidentali a raggiungere la cima est furono gli inglesi Adolphus Warburton Moore, Charles Comyns Tucker e Douglas Freshfield nel 1868. Il 17 agosto 1942 vi arrivarono piccole unità naziste, durante l'Operazione Blu mirata alla conquista del Caucaso.

Itinerario di viaggio

9 Tappe
MUGGIO’ – AEROPORTO DI MILANO MALPENSA – AEROPORTO DI MINERALNIE VODY
Giorno 1
Sabato 10 Agosto
In serata ritrovo dei Signori Partecipanti a Muggiò. Trasferimento con pullman GT privato all’aeroporto di Milano Malpensa. Disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo di linea per Mineralnie Vody (con scalo a Mosca). Notte a bordo.
MINERALNIE VODY - TERESKOL
Giorno 2
Domenica 11 Agosto
Arrivo in mattinata all’aeroporto di Mineralnie Vody, disbrigo delle formalità di dogana. Sistemazione sul pullman privato e trasferimento nella zona dell’Elbrus (4 ore circa). Arrivo nel primo pomeriggio e sistemazione in hotel a Tereskol. Sistemazione nelle camere e pomeriggio di relax. Cena in hotel. Pernottamento.
ACCLIMATAMENTO AL MONTE CHEGET (Mt. 3450)
Giorno 3
Lunedì 12 Agosto
Pensione completa.
Dopo la prima colazione, partenza per la salita di acclimatamento a Monte Cheget (Mt. 3450). Rientro in hotel. Pranzo, cena e pernottamento.
GIORNATA DI ACCLIMATAMENTO ZONA AZAU
Giorno 4
Martedì 13 Agosto
Pensione completa.
Trasferimento nella zona Azau, sulle pendici dell’Elbrus. Salita con la funivia al rifugio Veter. Sistemazione e salita d’allenamento. Discesa al rifugio Veter, presso il Campo Karabashi a 3700 mt. Pranzo, tempo libero. Cena e pernottamento.
GIORNATA DI ACCLIMATAMENTO MONTE PASTUKHOV
Giorno 5
Mercoledì 14 Agosto
Pensione completa.
Prima colazione al rifugio Veter. Salita al Monte Pastukhov (4700 mt.). Rientro presso il rifugio Veter. Pranzo, tempo libero, cena e pernottamento.
SALITA ALLA VETTA DEL MONTE ELBRUS (Mt. 5643)
Giorno 6
Giovedì 15 Agosto
Pensione completa con pranzo al sacco incluso.
Prima colazione verso le ore 3.00 e partenza per l’attacco alla vetta. La salita non è tecnicamente difficile ma molto lunga. L’arrivo in vetta è previsto intorno a mezzogiorno. Discesa e rientro al Rifugio Veter. Cena e pernottamento.
GIORNO DI RISERVA PER LA SALITA ALLA VETTA
Giorno 7
Venerdì 16 Agosto
Pensione completa presso il rifugio.
Giorno di riserva per la salita, in caso le condizioni meteo non la permettano il giorno precedente.
GIORNO TURISTICO
Giorno 8
Sabato 17 Agosto
Pensione completa.
Discesa in valle. Giornata di riposo. Pranzo, tempo libero. Cena e pernottamento.
N.B.: anche questa giornata può essere considerata di riserva per la salita.
TERSOKOL – AEROPORTO DI MINERALNYE VODY – MILANO – MUGGIO’
Giorno 9
Domenica 18 Agosto
Prima colazione. Nelle prime ore del mattino trasferimento con pullman privato all’aeroporto di Mineralnye Vody (circa 4 ore). Disbrigo delle formalità di imbarco. Partenza con volo di linea per Milano Malpensa (via Mosca). Arrivo e transfer con pullman privato in sede.
La quota individuale di partecipazione comprende
• Accompagnatore dall’Italia
• Transfer con pullman privato dalla sede di Muggiò fino all’aeroporto di Milano e vice-versa
• Volo di linea AEROFLOT Milano–Mineralny Vody (via Mosca) andata e ritorno, in classe economica, con i seguenti operativi di volo:
   ◦ 11 agosto MILANO MALPENSA 00.30 MOSCA 05.00
   ◦ 11 agosto MOSCA 07.45 MINERALNY VODY 10.00
   ◦ 18 agosto MINERALNY VODY 13.05 MOSCA 15.20
   ◦ 18 agosto MOSCA 19.55 MILANO MALPENSA 22.40
• Tasse aeroportuali e adeguamento carburante (soggetti a possibili variazioni fino all’emissione dei biglietti aerei)
• Fino ad un max di 23 kg. di bagaglio in franchigia per voli di linea; fino ad un max di 10 kg. per 1 bagaglio a mano
• Transfer dall’aeroporto all’hotel in Russia e vice-versa
• Tutti i trasporti con mezzi privati
• Assistenza di guida alpina in inglese
• Attrezzature di risalita (navigatore, ricetrasmittente, corde, ecc.)
• Permesso di salita
• Entrata al parco
• Pernottamenti come da programma:
   ◦ In camera doppia in hotel
   ◦ In camerata presso il rifugio Veter
• Pensione completa, come da programma (dalla prima colazione del secondo giorno alla prima colazione dell’ultimo giorno, con alcuni pranzi al sacco, come specificato nel programma)
• Visto consolare non urgente, per cui sono richiesti entro 2 mesi prima della partenza:
   ◦ Passaporto in originale in buono stato di conservazione, con validità residua di almeno 6 mesi e 2 pagine libere consecutive
   ◦ 2 foto tessere, con i seguenti requisiti:
      ▪ Formato 3.5 cm x 4.5 cm
      ▪ Scattata da non più di 6 mesi
      ▪ Immagine netta, frontale su sfondo chiaro e con viso al centro della foto
      ▪ Espressione volto neutra con bocca chiusa
      ▪ Non si accettano foto con occhiali da sole
      ▪ Vanno bene le foto con occhiali da vista, ma si devono vedere gli occhi
      ▪ La foto non deve essere bucata, ma applicata con fermaglio al modulo di richiesta
   ◦ Modulo per richiesta visto fornito da Diomira, debitamente compilato e firmato
• Assistenza telefonica in lingua italiana 24 ore su 24
• Assicurazione medico-bagaglio “AMITOUR” by Ami Assistance
• Materiale di cortesia
La quota individuale di partecipazione non comprende
• Assicurazione medica per alpinismo, su richiesta
• Equipaggiamento personale (vedi allegato)
• Spese per eventuale giornata turistica
• Bevande, mance, extra in genere, tutto quanto non espressamente specificato alla voce “la quota individuale di partecipazione comprende”
Note generali
• Per questo viaggio è richiesto il passaporto in corso di validità con scadenza non inferiore a 6 mesi dalla data di partenza con tre pagine libere consecutive
• Per la richiesta del visto entro 2 mesi prima della partenza sono richiesti i passaporti in originale + 1 foto tessera recente formato passaporto, su sfondo chiaro, se con occhiali devono essere visibili gli occhi (da non pinzare, ma solo applicare con graffetta) + modulo per richiesta visto (fornito da Diomira Travel) debitamente compilato e firmato da ogni singolo partecipante
• Per le persone che non hanno la cittadinanza italiana preghiamo di accertarsi circa i documenti necessari per poter effettuare questo viaggio
• Per la parte normativa rimandiamo alle nostre condizioni generali di viaggio e alle leggi che regolamentano il turismo (vd. www.diomiratravel.it )
• Non è previsto nessun rimborso per chi si dovesse presentare alla partenza senza i documenti necessari per il viaggio o con documento scaduto
Condizioni di pagamento
ACCONTO 25% ALLA CONFERMA DEL VIAGGIO
SALDO 30 GIORNI PRIMA DELLA PARTENZA
Stampa itinerario

I Nostri Partners

Chiudi