Itinerari

Italia

TESORI DI CALABRIA

da Venerdì, 19 Aprile, 2019 a Giovedì, 25 Aprile, 2019
7 Giorni/6 Notti

Itinerario di viaggio

7 Tappe
MILANO LINATE – LAMEZIA TERME – SCILLA – REGGIO CALABRIA
Giorno 1
Venerdì 19 Aprile
Ritrovo dei partecipanti a in aeroporto a Milano e partenza con volo per Lamezia Terme. All’arrivo trasferimento a Reggio Calabria. Lungo strada sosta a Scilla, considerato uno dei borghi più belli d’Italia, e a Chianalea. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.
REGGIO CALABRIA – PENTADATTILO – REGGIO CALABRIA
Giorno 2
Sabato 20 Aprile
Colazione, cena e pernottamento in hotel. Il mattino visita di Reggio Calabria e del Museo Nazionale dove sono conservati i famosi Bronzi di Riace. Pranzo libero. Nel pomeriggio escursione a Pentadattilo, borgo tra i più caratteristici e suggestivi della Calabria, Pentedaktilos, dal greco cinque dita, proprio perché la roccia arenaria che sovrasta il borgo con i suoi pinnacoli, sembra una grande mano. La leggenda vuole che nel castello, nel 1680, per amore di una donna, ci fu la strage della famiglia degli Alberti, marchesi del posto. Ecco perché le torri di pietra rossa che sovrastano il paese potrebbero sembrare cinque dite di una mano insanguinata. Ricco di storia e di leggende grazie allo studio e al lavoro di volontari, sta recuperando il suo antico splendore. Pentadattilo è un labirinto di stradine e sentieri pieni di scorci interessanti, case di pietra con archi, ormai ridotto in una sorta di villaggio fantasma, dopo che i suoi abitanti si sono trasferiti nelle cittadine sorte lungo il litorale. Rientro in hotel.
REGGIO CALABRIA – STILO – GERACE – REGGIO CALABRIA
Giorno 3
Domenica 21 Aprile
Colazione, cena e pernottamento in hotel. Il mattino partenza per Stilo, una delle località più interessanti per storia e arte che vanti la Calabria. È la città di Tommaso Campanella e di quel gioiello d’arte bizantina che è la Cattolica, capolavoro della Calabria meridionale, edificata dai monaci orientali che qui erano giunti attorno all’anno 1.000. Pranzo di Pasqua in ristorante. Nel pomeriggio visita di Locri Epizefiri e Gerace, considerata una delle più belle cittadine artistiche della Calabria perché conserva uno splendido centro storico in cui le case presentano ancora intatti gli antichi stili architettonici Gotico, Bizantino, Normanno e Romanico, e anche Opere d'arte che ne testimoniano l'importanza storica e culturale. La città sorge su una rupe costituita da conglomerati di fossili marini in posizione incantevole a 470 metri sul livello del mare. Rientro in hotel.
REGGIO CALABRIA – ZUNGRI – TROPEA – AMANTEA
Giorno 4
Lunedì 22 Aprile
Colazione. Il mattino partenza per Zungri. Se Matera è la città dei sassi, Zungri (in greco “roccia”) è il borgo di pietra. Memorabile testimonianza della capacità dell’uomo preistorico di “adattarsi” all’ambiente circostante, plasmando la roccia per crearsi un riparo, Zungri, paese agricolo in provincia di Vibo Valenza, ospita il sito archeologico degli Sbariati o Sbandati, un insediamento abitativo rupestre, ben conservato. Immerso in un ambiente incontaminato, nel vallone della fiumara Malòpera, a 490 metri di altitudine, rivela il modello di vita sociale dei monaci Basiliani che arrivarono qui dall’Oriente nel XII secolo e vi rimasero per altri due. Proseguimento per Tropea. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita di Tropea, perla del turismo internazionale, su un promontorio tra i Golfi di Gioia e Sant’Eufemia. Proseguimento per Amantea. Sistemazione in hotel cena e pernottamento.
AMANTEA – PARCO NAZIONALE DELLA SILA – COSENZA – AMANTEA
Giorno 5
Martedì 23 Aprile
Colazione, cena e pernottamento in hotel. Il mattino dedicato ai principali centri della Sila: Camigliatello Silano e San Giovanni in Fiore, celebre per la sua abbazia legata alle vicende di Gioacchino da Fiore. Pranzo libero. Nel pomeriggio sosta al lago di Cecita e proseguimento per Cosenza per la visita alla Cattedrale e al centro storico. Rientro ad Amantea.
AMANTEA – SCOLACIUM – LE CASTELLA – SANTA SEVERINA – AMANTEA
Giorno 6
Mercoledì 24 Aprile
Colazione, cena e pernottamento in hotel. Partenza per Scolacium nei pressi della Marina di Catanzaro, sulla costa Ionica del golfo di Squillace, dove sorge tra gli ulivi secolari un vero e proprio tesoro artistico-culturale, denominato “Parco Scolacium” di Roccelletta, l’antica città di Squillace, la greca Skylletion, della quale gli scavi hanno riportato alla luce numerosi reperti archeologici come edifici, ceramiche e numerose statue acefale di epoca romana. Proseguimento per Le Castella. Pranzo libero. Visita del castello aragonese. Nel pomeriggio proseguimento per Santa Severina, rinomata per il suo bel castello. Al termine delle visite rientro in hotel.
AMANTEA – PIEDIGROTTA – PIZZO CALABRO – LAMEZIA TERME – MILANO LINATE
Giorno 7
Giovedì 25 Aprile
Colazione in hotel. Il mattino partenza per la visita della Chiesa di Piedigrotta, un unicum nel suo genere. Da centinaia di anni si tramanda la leggenda di un naufragio avvenuto intorno alla metà del ‘600: un veliero con equipaggio napoletano fu sorpreso da una violenta tempesta. I marinai si raccolsero nella cabina del Capitano dove era custodito il quadro della Madonna di Piedigrotta e tutti insieme iniziarono a pregare facendo voto alla Vergine che, in caso di salvezza, avrebbero eretto una cappella e l’avrebbero dedicata alla Madonna. La nave si inabissò e i marinai a nuoto raggiunsero la riva. Insieme a loro, si poggiarono sul bagnasciuga anche il quadro della Madonna di Piedigrotta e la campana di bordo datata 1632. Decisi a mantenere la promessa fatta, scavarono nella roccia una piccola cappella e vi collocarono la sacra immagine. Non esistono documenti che possano comprovare questa storia, ma il culto per l’immagine è antico e molto sentito dalla popolazione e non sarebbe inverosimile che il quadro sia davvero il frutto di un naufragio. Proseguimento per Pizzo Calabro. Pranzo libero. Nel primo pomeriggio trasferimento a Lamezia e partenza con volo di linea con scalo per Milano Linate.
La quota individuale di partecipazione comprende
• Volo di linea Milano Linate – Lamezia Terme – Milano Linate (con scalo al rientro)
• Kg. 23 di bagaglio in franchigia per voli di linea
• Tasse aeroportuali e adeguamento carburante (da riconfermare all’emissione dei biglietti aerei)
• Sistemazione hotel 4* in camera doppia
• Trattamento di mezza pensione, dalla cena del primo giorno alla colazione dell’ultimo
• 5 cene in hotel incluso ½ acqua e 1 calice di vino
• 1 cena tipica calabrese in hotel incluso ½ acqua e 1 calice di vino
• 1 pranzo in ristorante (il pranzo di Pasqua) incluso ½ acqua e 1 calice di vino
• Tour in pullman GT locale come da programma
• Guida locale per tutto il tour
• Visite ed escursioni come da programma
• Ingressi come da programma (pari a € 35,00)
• Materiale di cortesia
• Auricolari
• Assicurazione medico-bagaglio
La quota individuale di partecipazione non comprende
• I pranzi
• Mance, bevande ed extra in genere;
• Tutto quanto non espressamente specificato alla voce “la quota individuale di partecipazionecomprende”
Note generali
• Per la parte normativa (annullamenti, penalità, etc.) valgono le ns condizioni generali di viaggio presentisu www.diomiratravel.it e le leggi che regolamentano il turismo
• Per questo viaggio è necessaria la Carta d'identità in corso di validità (non sono validi e ammessidocumenti rinnovati con timbro)
• Per le persone che non hanno la cittadinanza italiana preghiamo verificare i documenti e/o vistinecessari per poter effettuare questo viaggio
• Nessun rimborso compete a chi si dovesse presentare alla partenza senza i documenti e/o vistonecessari per il viaggio, con documento non valido per l’espatrio o scaduto

L’ORDINE DELLE VISITE POTREBBE VARIARE NEL RISPETTO DELLE TOTALITA’ DELLE VISITE.
Condizioni di pagamento
Acconto 25% all’atto della prenotazione
Saldo 30 giorni prima della partenza
Stampa itinerario

I Nostri Partners

Chiudi