Itinerari

Italia

ETNA E ISOLE EOLIE, ALLA SCOPERTA DEI “SENTIERI DI EOLO” TRA MARE E CULTURA

Con visita di Catania e Taormina

8 Giorni/7 Notti
Con trekking

Itinerario di viaggio

8 Tappe
LOC. D’ORIGINE – AEROPORTO DI MILANO – AEROPORTO DI CATANIA – ACIREALE
Giorno 1

Al mattino ritrovo dei Signori Partecipanti in sede. Trasferimento con pullman GT privato all’aeroporto di Milano. Disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo di linea per Catania. Arrivo e pranzo libero. Incontro con la guida, tour panoramico della città di Catania. Trasferimento in hotel ad Acireale, sistemazione nelle camere. Cena e pernottamento.
ACIREALE – ESCURSIONE ETNA VERSANTE SUD – ACIREALE
Giorno 2

“DIFFICOLTA’ MEDIO-ALTA, DURATA 6-7 ORE”
Prima colazione in hotel. Partenza in pullman con guida fino al piazzale dei Crateri Silvestri (a 500 mt di distanza dal Rifugio Sapienza). Si raggiungerà quota 3000mt s.l.m. tramite la funivia e i mezzi 4x4. Trekking di circa 2 ore fino alla vetta del vulcano a quota 3340mt s.l.m. Rientro in trekking fino a 2500mt s.l.m. osservando i Crateri Barbagallo, originatisi durante l’eruzione 2002/2003, Monte Escrivà (eruzione 2001), la Cisternazza, la Valle del Bove e tanto altro. Al termine si prende la cabinovia da 2500mt a 2000mt e si conclude l’escursione. Durata di circa 6 ore con dislivello di +340mt/-840mt. Livello di difficoltà: medio/difficile (solo per l’alta quota). Rientro in hotel con pullman privato. Cena e pernottamento.
ACIREALE – ESCURSIONE ETNA VERSANTE NORD – ACIREALE
Giorno 3

“DIFFICOLTA’ MEDIA, DURATA 6/7 ORE”
Prima colazione in hotel. Partenza con bus privato fino a Piano Provenzana, 1800mt, versante nord. Trekking di media difficoltà alla scoperta della frattura eruttiva e dei suoi crateri (eruzione 2002/2003). Bocche eruttive del 1923. Rifugio Timparossa. Visita della Grotta dei Lamponi. Rientro attraverso la pista Altomontana. Durata: circa 6/7 ore. Dislivello: +350mt/-750mt, circa 9 km. Livello di difficoltà: Medio. Rientro in pullman privato in hotel. Cena e pernottamento.
ACIREALE – MILAZZO – VULCANO – LIPARI
Giorno 4

Prima colazione in hotel. Al mattino transfer in pullman a Milazzo. Imbarco sull’aliscafo per Vulcano. Arrivo, trasbordo delle valigie dall’aliscafo alla barca privata, prevista per l’escursione di Vulcano. Tempo libero sull’isola con possibilità di partecipare alle varie attività tra cui i fanghi e i bagni nell’acqua termale. Giro in barca per effettuare il periplo dell’isola. Al termine si prosegue in barca verso l’Isola di Lipari. Sbarco a Lipari, si raggiunge l’hotel per la sistemazione nelle camere. Cena libera e pernottamento in hotel.
LIPARI – ESCURSIONE A SALINA, “LA MONTAGNA DELLE FELCI” – LIPARI
Giorno 5
DIFFICOLTA’: E, TEMPO DI PERCORRENZA: 4/5 ORE, LUNGHEZZA KM 8
Prima colazione in hotel. Partenza in barca privata ad uso esclusivo per l’isola di Salina. Il percorso inizia dal piccolo abitato di Valdichiesa. Una strada asfaltata conduce al santuario della Madonna del Terzito. Alle spalle del santuario ha inizio una vecchia mulattiera che conduce a Monte Fossa delle Felci, che con i suoi 962 metri è la cima più alta dell’arcipelago. Lungo il sentiero sarà possibile osservare diverse specie botaniche tipiche della macchia mediterranea, boschi di Castagni e distese di felci. Pranzo libero. Rientro a Lipari nel pomeriggio. Cena libera e pernottamento.
LIPARI – PANAREA – ESCURSIONE NOTTURNA ALLO STROMBOLI, “IDDU: IL FARO DEL MEDITERRANEO” – LIPARI
Giorno 6

DIFFICOLTA’: E, TEMPO DI PERCORRENZA: 5/6 ORE, LUNGHEZZA KM 11 Prima colazione in hotel. Al mattino partenza in barca per l’isola di Panarea. Passeggiata fino al villaggio di Capo Milazzese. Pranzo libero. Nel pomeriggio partenza in barca per l’isola di Stromboli. L’escursione ai crateri sommitali è un’esperienza davvero affascinante, che permette di ammirare un magnifico spettacolo naturale, soprattutto nelle ore serali. Da millenni infatti il vulcano erutta, senza sosta, ad intervalli regolari tanto da meritarsi il nome di “Faro del Mediterraneo”. Per coloro che non intendono salire sino in cima vi è la possibilità di raggiungere la zona chiamata “Osservatorio”, una terrazza naturale dalla quale si può ammirare la parete della Sciara del Fuoco con esplosioni forti, accompagnate da rumori della lava che rotola giù sino a giungere in contatto con l’acqua, ed è proprio per lo sbalzo di temperatura che i brandelli di lava diventeranno vetro vulcanico. L’escursione parte nel pomeriggio ed include la risalita durante le ore buie serali. Cena al sacco. Rientro a Lipari in serata. Pernottamento.
LIPARI – ESCURSIONE AD ALICUDI E FILICUDI, “A SPASSO NEL TEMPO” – LIPARI
Giorno 7

Prima colazione in hotel. Partenza in barca per l’isola di Alicudi. Giunti a terra sarà possibile fare una passeggiata tra le antiche mulattiere per immergersi nell’atmosfera unica di quest’isola magica, dove il tempo sembra essersi fermato. Pranzo libero. Si prosegue poi per Filicudi. Breve visita della costa e sosta a terra per raggiungere il promontorio di Capo Graziano, sulla cui vetta sono stati ritrovati i resti di un antico villaggio preistorico. Rientro a Lipari nel pomeriggio. Cena libera e pernottamento.
LIPARI – MILAZZO – TAORMINA - AEROPORTO DI CATANIA – AEROPORTO DI MILANO – LOC. D’ORIGINE
Giorno 8

Prima colazione in hotel. Rilascio delle camere. Trasferimento dall’hotel al porto. Trasferimento in aliscafo a Milazzo porto e proseguimento con pullman privato per Taormina. Visita guidata. Pranzo libero. Al termine trasferimento all’aeroporto di Catania. Volo di linea per Milano. Arrivo e transfer privato in sede.
Stampa itinerario

I Nostri Partners

Chiudi