Viaggi

Friuli Venezia Giulia

PELLEGRINAGGIO AL SANTUARIO MARIANO DELLA MADONNA DI BARBANA IN FRIULI VENEZIA GIULIA

Il Santuario si trova sull’Isola di Barbana, nel mezzo della Laguna di Grado.

da Sabato, 21 Agosto, 2021 a Giovedì, 26 Agosto, 2021
6 Giorni/5 Notti
Eretto nel 582 a seguito di un evento miracoloso: la Chiesa si dice sia sorta per volere del patriarca Elia dopo che una tempesta aveva portato sull’isola l’immagine della Madonna. Si tratta di una tavola di legno dipinta, di origine bizantina, che ancora oggi è venerata come miracolosa.

Itinerario di viaggio

6 Tappe
MILANO CASCINA GOBBA MM – PALMANOVA – REDIPUGLIA – GRADO
Giorno 1
Sabato 21 Agosto
Nelle prime ore del mattino ritrovo dei Signori Partecipanti, sistemazione sul pullman GT e partenza verso il Friuli. Arrivo a Palmanova, pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita guidata di questa città fortezza costruita dai veneziani nel 1593, è chiamata la città stellata per la sua pianta poligonale a stella con 9 punte. Dal 1960 è monumento nazionale. Sosta a Redipuglia, inaugurato nel 1938, custodisce le spoglie di centomila caduti della Prima guerra mondiale. Proseguimento per Grado, soprannominata “Isola d’oro” dall’Imperatore Francesco Giuseppe che la elesse come stazione di cura ufficiale. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.
GRADO – AQUILEIA – ISOLA DI BARBANA – GRADO
Giorno 2
Domenica 22 Agosto
Prima colazione in hotel. Al mattino navigazione in battello verso l’Isola di Barbana, che si trova nel mezzo della Laguna di Grado. Qui sorge il Santuario Mariano della Madonna di Barbana, eretto nel 582 a seguito di un evento miracoloso. La Chiesa si dice sia sorta per volere del patriarca Elia dopo che una tempesta aveva portato sull’isola l’immagine della Madonna. Si tratta di una tavola di legno dipinta, di origine bizantina, che ancora oggi è venerata come miracolosa. La Chiesa fu ricostruita varie volte nel corso della storia, è tuttora sede di attività religiosa ed ospita fra l’altro un Convento Francescano. Celebrazione della S. Messa. Al termine rientro a Grado e pranzo in trattoria tipica con menù a base di pesce. Nel pomeriggio si raggiunge Aquileia, fondata dai Romani come colonia militare nel 181 a.C. in un luogo che era incrocio di popoli e traffici commerciali. La visita include il sito archeologico e la Basilica Patriarcale che racchiude il pavimento musivo più esteso del mondo cristiano occidentale. Al termine rientro a Grado, Cena e pernottamento in hotel.
GRADO – GORIZIA – CORMONS – GRADO
Giorno 3
Lunedì 23 Agosto
Prima colazione in hotel. Al mattino si raggiunge Gorizia, città mediatrice delle culture latina, slava e tedesca, sorge in posizione chiave per le comunicazioni tra l’area adriatica ed il bacino dell’Isonzo. Il primo nucleo urbano si espanse scendendo dal Castello a valle. Fu governata dai potenti conti di Gorizia e nel 1500 entrò a far parte dei territori degli Asburgo per essere poi annessa all’Italia al termine della Prima Guerra Mondiale. Al termine trasferimento a Cormons, situata nell’incantevole zona collinare del Collio, famosa per i suoi vini. Arrivo e pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita guidata della bella cittadina di stampo asburgico, contornata da piccoli e caratteristici borghi sul confine con la Slovenia. Di notevole importanza storico-artistica sono Palazzo Locatelli (sec. XVIII), il Duomo di Sant'Adalberto e Cjase da Plef Antiche. Qui, poca è la distanza dai monti e dal mare: il microclima, assolutamente unico per ventilazione ed escursione termica, si sposa perfettamente con la "ponka", il caratteristico terreno del Collio, ideale per la coltivazione della vite. Sosta per la degustazione di vino.  Al termine rientro in hotel a Grado, cena e pernottamento.
GRADO – TRIESTE – GRADO
Giorno 4
Martedì 24 Agosto
Prima colazione in hotel. Intera giornata di escursione guidata a Trieste, città di porto, occupa una sottile striscia di terra tra l'Adriatico e il confine sloveno, che corre lungo l'altipiano del Carso, caratterizzato da roccia calcarea. Le influenze italiane, austro-ungariche e slovene sono evidenti in tutta la città, che comprende un centro storico medievale e un quartiere neoclassico di epoca austriaca.
Arrivo e tour panoramico in pullman, con soste nei punti di maggior interesse: il Colle di San Giusto, da dove si gode uno splendido panorama, da qui si comprenderà la storia più antica della città attraverso gli scavi archeologici (Basilica, Foro, Propileo di accesso alla zona sacra, Teatro e Arco di Riccardo), che ne testimoniano la nascita in epoca romana. La Cattedrale ed il Castello documentano rispettivamente il fulgore medioevale e le difficili vicende d’epoca moderna. Sosta per la visita della Risiera di San Sabba, un insieme di edifici per la pilatura del riso, costruito nel 1913 nel quartiere periferico di San Sabba, divenuto tristemente famoso per essere l'unico campo di sterminio sul territorio italiano, utilizzato dall'occupatore nazista come campo di prigionia provvisorio per i militari italiani catturati dopo l'8 settembre 1943 con il nome di Stalag 339. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita guidata del celebre Castello di Miramare, costruito in stile eclettico tra il 1856 e il 1860 per volere dell'arciduca Massimiliano d'Asburgo. Conserva all'interno l'arredo e le decorazioni originali dell'epoca, immerso in un grande parco adagiato sulla riva del mare, con numerose essenze botaniche di origine tropicale. Al termine tempo libero nella maestosa Piazza Unità d'Italia con i suoi caffè storici. Rientro in hotel per cena e pernottamento.
GRADO – CIVIDALE DEL FRIULI – SAN DANIELE – GRADO
Giorno 5
Mercoledì 25 Agosto
Prima colazione in hotel. Al mattino partenza per Cividale del Friuli, arrivo e visita guidata della città fondata da Giulio Cesare nel 568 d.C. con il nome di Forum Iulii, da cui viene il nome Friuli. Cividale divenne sede del primo ducato longobardo in Italia e in seguito, per alcuni secoli, residenza dei Patriarchi di Aquileia. La città conserva significative testimonianze longobarde, prima fra tutte il Tempietto, una delle più straordinarie e misteriose architetture alto-medievali occidentali. Al termine si raggiunge San Daniele, centro principale del Friuli Collinare: da qui si possono ammirare panorami infiniti su dolci distese di colline. Pranzo in ristorante con degustazione del famoso prosciutto. Visita guidata della cittadina, considerata una delle perle del Friuli-Venezia Giulia, conosciuta a livello internazionale per la produzione della trota affumicata e soprattutto di un prosciutto dal sapore inimitabile, frutto di una tradizione millenaria e di un microclima unico. San Daniele ospita una delle più prestigiose biblioteche d'Italia nonché la più antica del Friuli-Venezia Giulia: la Biblioteca Guarneriana, che conserva preziosi codici miniati. La visita include il Duomo settecentesco e l'ex Chiesa di Sant'Antonio Abate, che ospita il più bel ciclo di affreschi rinascimentali della regione, tanto da far guadagnare a San Daniele l'appellativo di "piccola Siena del Friuli". Al termine rientro in hotel. Cena e pernottamento.
GRADO – TREVISO – MILANO CASCINA GOBBA MM
Giorno 6
Giovedì 26 Agosto
Prima colazione in hotel. Al mattino partenza verso Treviso, città d’arte che vanta un notevole numero di antichi edifici dalle facciate affrescate. Arrivo e visita guidata del centro storico con la Piazza dei Signori, il Palazzo del Podestà o del Governo con la Torre Civica, il Palazzo dei Trecento, la Loggia dei Cavalieri, la chiesa domenicana di San Nicolò, il Monte di Pietà con la splendida Cappella dei Rettori. Pranzo in ristorante. Al termine partenza per il viaggio di rientro con arrivo previsto in serata.
La quota individuale di partecipazione comprende
• Accompagnatore Diomira per tutto il tour
• Pullman GT a disposizione come da programma
• Sistemazione in hotel 3 stelle, in camere doppie con servizi privati
• Trattamento di pensione completa dal pranzo del primo giorno al pranzo dell’ultimo (ad esclusione del pranzo a Trieste del quarto giorno libero)
• Bevande incluse ai pasti (1/4 vino e ½ acqua)
• Degustazione di vino a Cormons
• Pranzo tipico a San Daniele con degustazione del prosciutto
• Visite guidate come da programma (4 giornate intere + 2 mezze giornate)
• Auricolari per tutto il tour
• Ingresso alla Basilica di Aquileia
• Ingresso al Castello di Miramare
• Barca per Isola di Barbana andata e ritorno
• Materiale di cortesia
• Assicurazione medico-bagaglio per tutto il tour
La quota individuale di partecipazione non comprende
• Pranzo del 4° giorno a Trieste
• Bevande extra ai pasti
• Ingressi non menzionati sopra, mance, extra in genere, tutto quanto non espressamente specificato alla voce “la quota individuale di partecipazione comprende”
Note generali
• Offerta senza blocco posti
• Per la parte normativa rimandiamo alle nostre condizioni generali di viaggio su www.diomiratravel.com e alle leggi che regolamentano il turismo
• Non è previsto nessun rimborso per chi si dovesse presentare alla partenza senza i documenti necessari per il viaggio o con documento scaduto
• L’ordine delle visite potrebbe subire delle variazioni nell’ordine di effettuazione

• Il programma delle giornate di viaggio potrebbe subire variazioni in base alle disposizioni e limitazioni Covid-19
Condizioni di pagamento
25% di acconto alla conferma del viaggio
Saldo 1 mese prima della partenza
Stampa itinerario

I Nostri Partners

Chiudi