Viaggi

Basilicata

TOUR DELLA BASILICATA

Borghi scavati nelle rocce, parchi e castelli arroccati in cima a montagne avvolte nel silenzio, la Basilicata sembra un paese incantato.

da Domenica, 26 Settembre, 2021 a Domenica, 3 Ottobre, 2021
8 Giorni/7 Notti
Questa regione offre a chi la visita un ventaglio di possibilità tra escursioni, arte e storia incredibilmente vasto: il suo passato affonda le radici in epoche preistoriche e le moltissime chiese rupestri ne sono testimonianze. Arte, cucina e folclore locali sono ricchi di influenze diverse, dovute alle numerose dominazioni che questa regione ha subito: dai Greci, ai Normanni fino agli Aragonesi. Ma quello che colpisce di più della Basilicata è la bellezza della sua natura lussureggiante, rigogliosa e in certe zone davvero incontaminata. I piccoli paesi sulle colline sembrano perfettamente in sintonia col paesaggio, tanto che a volte sembra di guardare un dipinto.

Itinerario di viaggio

8 Tappe
MILANO CASCINA GOBBA MM – MATERA
Giorno 1
Domenica 26 Settembre
Nelle prime ore del mattino ritrovo dei Signori Partecipanti, sistemazione sul pullman GT e partenza verso il Sud. Soste durante il percorso. Pranzo libero in autogrill. Arrivo in serata a Matera, sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.
MATERA: SASSI DEL CAVEOSO E BARISANO, CHIESE RUPESTRI
Giorno 2
Lunedì 27 Settembre
Prima colazione in hotel. Visita di Matera, ai quartieri dei Sassi del Caveoso e Barisano, che dal 1995 sono stati riconosciuti Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’UNESCO. Visita del centro storico con la Cattedrale e alcune Chiese rupestri, della “Casa Grotta”, antica abitazione che offre uno spaccato di vita quotidiana nei sassi prima del loro abbandono e del Palombaro Lungo, mega cisterna scoperta nel 1991 per la raccolta delle acque piovane scavato interamente nel tufo. Pranzo in ristorante tipico tra i Sassi. Al termine delle visite degustazione di prodotti materani e lucani. Rientro in hotel, cena e pernottamento.
MATERA: CRIPTA DEL PECCATO ORIGINALE, MATERA SOTTERRANEA E DEL “PIANO”
Giorno 3
Martedì 28 Settembre
Prima colazione in hotel. Al mattino visita guidata della Cripta del Peccato Originale, adorna di un ciclo di affreschi, risalente all’VIII-IX sec. che costituisce una rarità nel suo genere, tanto da farla definire dagli storici dell’arte “la cappella Sistina del rupestre”. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita guidata della Matera sotterranea, geniale sistema sotterraneo di raccolta dell’acqua piovana, caratterizzato da cisterne profonde come un palazzo di 5 piani e lunghe quanto un campo da calcio che un tempo, rappresentavano la principale riserva idrica della popolazione. Visita della soprastante piazza Vittorio Veneto (la piazza centrale di Matera), la zona alta del centro storico detta “il Piano” ed infine piazza Duomo. Rientro in hotel, cena e pernottamento.
MATERA – MONTESCAGLIOSO – METAPONTO – MATERA
Giorno 4
Mercoledì 29 Settembre
Prima colazione in hotel. Al mattino si raggiunge Montescaglioso, uno dei tesori della Basilicata e gioiello d’Italia. Passeggiare nel suo centro storico consente di ammirarne ogni angolo tra vicoli e porte storiche, chiese e il Castello normanno, dell’XI secolo, eretto a controllo di Porta Maggiore, la più importante dei sei accessi alla città. Quello che però rende celebre Montescaglioso è l’Abbazia di San Michele Arcangelo, che spicca per bellezza ed imponenza. Si tratta di uno tra i più importanti monasteri benedettini del Sud Italia e il suo nucleo centrale è costituito da splendidi chiostri rinascimentali e dalla chiesa. La visita si incentrerà sull’abbazia. Al termine proseguimento per Metaponto, per la visita del parco archeologico, che ci farà scoprire l’antica Metapontum, capitale della Magna Grecia in Basilicata. La visita comprende i resti monumentali del santuario urbano dedicato ad Apollo Licio e dell’adiacente agorà. L’area sacra racchiude quattro templi: il più antico, dedicato ad Atena, fondato all’inizio del VI sec. a.C.; i templi di Apollo e di Hera realizzati nel 570 a.C.; intorno al 470 a.C. venne edificato il monumentale tempio ionico dedicato ad Afrodite. La visita comprende il Parco Archeologico, il Museo Nazionale del Metapontino con reperti dalla preistoria alla tarda antichità e il Tempio extraurbano di Hera, meglio conosciuto con il nome di Tavole Palatine. Pranzo in ristorante durante in corso di escursione. Rientro in hotel a Matera. Cena e pernottamento.
MATERA – DOLOMITI LUCANE: CASTELMEZZANO – PIETRAPERTOSA – VENOSA/MELFI
Giorno 5
Giovedì 30 Settembre
Prima colazione in hotel. Partenza per la visita guidata delle Dolomiti Lucane, con sosta nei due borghi tra i più belli d’Italia: Castelmezzano e Pietrapertosa, arroccati in cima alle Dolomiti, dove si possono anche riconoscere testimonianze del passaggio dei Cavalieri Templari. Prima sosta a Castelmezzano, borgo medievale incastonato tra le montagne, offre suggestivi scenari paesaggistici. Da qualche anno nel periodo estivo è possibile poter vivere il cosiddetto “Volo dell'Angelo”, un emozionante volo lungo un cavo d'acciaio sospeso tra appunto Castelmezzano e Pietrapertosa, l'altro centro delle Dolomiti Lucane. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita di Pietrapertosa, che vi porterà a conoscere il quartiere dell’Arabata, il più antico e suggestivo di Pietrapertosa. Il suo nome risale agli antichi dominatori Arabi che qui si annidarono nell’838 e ne fecero il loro fortilizio ai cui piedi costruirono le loro abitazioni, simili a vere e proprie fortezze. Nel percorso a piedi nel centro storico si visiterà la Cappella del Purgatorio, la Cappella di San Cataldo, la chiesa di San Giacomo Maggiore. Oltre a monumenti ecclesiastici il percorso vi porterà a conoscere i portali di antiche case signorili come casa Zottarelli, Manna e Andriuoli. Il tour prosegue visitando l’orologio solare, la meridiana di Pietrapertosa e le tante scalelle: viuzze scavate nella roccia. La visita guidata termina con la visita del magnifico castello Normanno-Svevo, già fortilizio saraceno, dominante dall’alto delle rocce. Nei suoi ruderi, ancor oggi a distanza dei secoli, si ammira il “Trono della regina” scavato nel sasso a cui si accede per mezzo di una scaletta ripida, ma ben conservata. Al termine trasferimento in zona Venosa/Melfi per sistemazione in hotel, cena e pernottamento.
VENOSA – MELFI
Giorno 6
Venerdì 01 Ottobre
Prima colazione in hotel. Mattinata dedicata alla visita del centro storico di Venosa con la presunta casa di Orazio, la cattedrale di S. Andrea, il castello aragonese con annesso museo archeologico e il complesso della SS. Trinità, caratterizzato da una chiesa “vecchia” paleocristiana e da una “nuova” iniziata a costruire tra l’XI e il XII secolo e non è mai stata portata a termine Pranzo tipico e degustazione di vini pregiati delle terre del Vulture. Pomeriggio dedicato alla visita guidata di Melfi, divenuta importante grazie ai Normanni e poi con gli Svevi che, con Federico II, la scelsero come meta di residenza estiva. Visita del castello medievale del XI secolo, situato in posizione strategica e luogo dove furono promulgate le Costituzioni melfitane. Passeggiata nel borgo e visita della cattedrale di Santa Maria Assunta del XI secolo. Rientro in hotel, cena e pernottamento.
VENOSA/MELFI – LAGHI DI MONTICCHIO – LUCERA
Giorno 7
Sabato 02 Ottobre
Prima colazione in hotel. Intera giornata di escursione ai laghi di Monticchio per scoprire la bellezza incontaminata dei due laghi, bocche crateriche dell’antico vulcano Vulture.
La visita guidata naturalistica ai laghi di Monticchio inizierà dal lago piccolo, decisamente più turistico, con la visita dell’abbazia di San Michele e i ruderi dell’abbazia di Sant’Ippolito. Si proseguirà poi verso il lago grande, più selvaggio e spesso visitato da praticanti di pesca sportiva. I laghi occupano le bocche crateriche dell’antico vulcano del Monte Vulture alto 658 mt slm e comunicano tra loro attraverso un canale di acqua alimentato da sorgenti subacquee. Il lago Piccolo ha una superficie di 16 ettari e perimetro di 1800 m e presenta sponde ripide che scendono fino ad una profondità di 38 m. Il Lago Grande con una superficie di 38 ettari e perimetro di 2700 m, occupa una cavità imbutiforme, con bassifondi estesi per gran parte del bacino, che solo a nord si inabissano fino a 36 m. Il percorso ad anello vi porterà a visitare le sponde del lago Piccolo davvero gradevole e incontaminato fino a raggiungere lungo una leggera salita l’abbazia di San Michele Arcangelo del VIII secolo, costruita intorno ad una grotta eretta dai monaci basiliani presenti con insediamenti in tutto il sud Italia. Gestita ad oggi dai Padri Cappuccini, sarà possibile visitare la grotta con la chiesa a tre navate e un piccolo museo con sculture lignee dei maggiori monumenti italiani e alcune celle dei frati. La visita continua scendendo verso i laghi e visitando i ruderi dell’abbazia di Sant’Ippolito del XII secolo anch’esso costruito dai monaci basiliani. Visita al museo di storia naturale del Vulture allestito nei primi due piani dell’Abbazia. Si ripercorrerà la storia del Vulture e del vulcano attraverso l’interazione e un viaggio a ritroso nel tempo: si parte da una figurazione suggestiva del cammino recente dell’uomo nel Vulture, per passare alla storia degli animali e delle piante per giungere, infine, all’uomo preistorico e alla fauna antica del Vulture. Grande evidenza all’interno del museo ha la Brahmaea europaea, una rara farfalla notturna scoperta nei boschi di Monticchio. Il tour termina con un affaccio al lago grande, spesso visitato da praticanti di pesca sportiva. Pranzo in ristorante in corso di escursione. Al termine della giornata, trasferimento in hotel a Lucera, cena e pernottamento.
LUCERA – MILANO CASCINA GOBBA MM
Giorno 8
Domenica 03 Ottobre
Prima colazione in hotel. Al mattino partenza per il viaggio di rientro. Soste lungo il percorso. Pranzo libero in autogrill. Arrivo a Milano in serata.
La quota individuale di partecipazione comprende
• Accompagnatore Diomira per tutto il tour
• Pullman GT a disposizione come da programma
• Sistemazione in hotel 3 stelle sup., in camere doppie con servizi privati
• Trattamento di pensione completa dalla cena del primo giorno alla prima colazione dell’ultimo
• Bevande incluse ai pasti (1/4 vino e ½ acqua)
• Pranzi in ristoranti tipici dal 2° giorno al 7°
• Degustazione di prodotti tipici a Matera
• Visite guidate come da programma
• Auricolari per tutto il tour
• Ingressi, come da programma
• Materiale di cortesia
• Assicurazione medico-bagaglio per tutto il tour
La quota individuale di partecipazione non comprende
• Pranzo del primo e dell’ultimo giorno
• Bevande extra ai pasti, mance, extra in genere, tutto quanto non espressamente specificato alla voce “la quota individuale di partecipazione comprende”
Note generali
• Offerta senza blocco posti
• Per la parte normativa rimandiamo alle nostre condizioni generali di viaggio su www.diomiratravel.com e alle leggi che regolamentano il turismo
• Non è previsto nessun rimborso per chi si dovesse presentare alla partenza senza i documenti necessari per il viaggio o con documento scaduto
• L’ordine delle visite potrebbe subire delle variazioni nell’ordine di effettuazione

• Il programma delle giornate di viaggio potrebbe subire variazioni in base alle disposizioni e limitazioni Covid-19
Condizioni di pagamento
25% di acconto alla conferma del viaggio
Saldo 1 mese prima della partenza
Modalità di iscrizione
Vuoi vivere questa esperienza con noi?
Scrivi a Raffaella: raffaella@diomiratravel.it oppure chiama il numero di telefono: 02/39560841
Stampa itinerario

I Nostri Partners

Chiudi