Viaggi

Sicilia

LA SICILIA E LE SUE BELLEZZE

da Lunedì, 5 Ottobre, 2020 a Venerdì, 9 Ottobre, 2020
5 Giorni/4 Notti
Volo + Pullman GT

Itinerario di viaggio

5 Tappe
AEROPORTO DI MILANO MALPENSA – AEROPORTO DI PALERMO – MONREALE – PALERMO
Giorno 1
Lunedì 05 Ottobre
Ritrovo dei Signori Partecipanti all’aeroporto di Milano Linate. Disbrigo delle formalità di imbarco e partenza con volo di linea per Palermo. Arrivo a Palermo in mattinata. Incontro con la guida e trasferimento a Monreale. visita al Duomo di Monreale, in origine occupato da un casale arabo, frequentato luogo di caccia dei re Normanni. Il Duomo è il massimo esempio dell’architettura normanna in Sicilia. Fu eretto in breve tempo a partire dal 1174 e le successive manomissioni non ne hanno alterato il grande splendore e l’immenso valore artistico. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio continueremo la visita dei principali monumenti della città: si visiteranno la Cattedrale ed il Palazzo dei Normanni (XII-XVIII sec.), anticamente conosciuto come Palazzo Reale, con la preziosa Cappella Palatina in esso racchiusa. Si tratta della più antica residenza reale d'Europa, dimora dei sovrani di Sicilia e sede imperiale con Federico II e Corrado IV. Al primo piano sorge la Cappella Palatina (1132-40), una basilica a tre navate dedicata ai Santi Pietro e Paolo. Fu fatta costruire per volere di Ruggero II e venne consacrata il 28 aprile 1140 come chiesa della famiglia reale. La cupola, il transetto e gli absidi sono interamente decorati nella parte superiore da mosaici bizantini tra i più importanti della Sicilia raffiguranti il Cristo Pantocratore benedicente, gli evangelisti e scene bibliche varie. I mosaici di datazione più antica sono quelli della cupola, risalenti alla costruzione originaria del 1143. Il soffitto in legno della navata centrale e le travature delle altre navate sono decorate con intagli e dipinti di stile arabo. In ogni spicchio sono presenti stelle lignee con rappresentazioni di animali, danzatori e scene di vita della corte islamica. Trasferimento in hotel per la cena e il pernottamento.
PALERMO – TINDARI – ZONA TAORMINA/ACIREALE
Giorno 2
Martedì 06 Ottobre
Prima colazione in hotel. Al mattino partenza per Tindari, arrivo e visita del famoso Santuario di Maria Santissima di Tindari o Santuario della Madonna Nera. Sorge sulla sommità del colle omonimo e domina i laghetti di Marinello inseriti nell’omonima riserva naturale orientata. L'edificio attuale identifica e ricopre l'area ove è documentata la primitiva fortezza o castello di Tindari. L'ipotesi dell'esistenza della fortezza o castello di Tindari è supportata dalla presenza di merli o coronature nei preesistenti edifici di culto che rafforzano la tesi di antiche chiese ricavate in primitivi edifici fortificati. Le origini della statua bizantina della Madonna Nera sono legate ad una leggenda, secondo la quale la scultura, trasportata per mare, impedì alla nave di ripartire dopo che si era rifugiata nella baia dei laghetti d Tindari per sfuggire alla tempesta. I marinai, depositarono a terra via via il carico, pensando che fosse questo ad impedire il trasporto, e solo quando vi portarono anche la statua, la nave poté riprendere il mare. La statua è quindi stata portata sul colle soprastante, dentro una piccola chiesa che dovette in seguito essere più volte ampliata per accogliere i pellegrini, attratti dalla fama miracolosa del simulacro. Visita e celebrazione della S. Messa. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio partenza verso Taormina. Visita di una perla della Sicilia: Taormina, dalle vedute mozzafiato sul mare e sul fronte dell’Etna, eterno Olimpo della Sicilia. Visita dei resti del teatro greco del III sec. a.C., edificato in posizione scenografica che facesse da contorno alle rappresentazioni drammatiche o musicali. L’impianto venne poi ampliato e ristrutturato dai romani che lo utilizzarono per lo svolgimento di giochi dei gladiatori e battaglie navali. Visita della bella Piazza IX Aprile, conosciuta come il salotto buono di Taormina, qui si trovano eleganti bar con tavoli all’aperto che invogliano alla sosta per sorseggiare un caffè oppure per rifocillandosi con una granita. La caratteristica principale e più importante della piazza, che l’ha resa famosa in tutto il mondo, è sicuramente la magnifica vista che si gode da questa. Uno scenario vastissimo che inizia con l’Etna, continua con la baia di Naxos e arriva fino alla collina che ospita il Teatro Greco. Arrivo in hotel zona Taormina /Acireale, cena e pernottamento.
ZONA TAORMINA – SIRACUSA
Giorno 3
Mercoledì 07 Ottobre
Prima colazione in hotel. Al mattino partenza per Siracusa, uno dei più importanti centri archeologici della Magna Grecia. La zona più rappresentativa dell’antica città greca è il Parco della Neapolis. Visita della Neapolis con il Teatro Greco, quindi l’Anfiteatro romano, l’ara di Gerone, le Latomie del Paradiso, famose per l’Orecchio di Dioniso. La città ha il suo nucleo urbano più antico nella piccola isola di Ortigia, dove si conservano i resti delle prime costruzioni di età greca, quali il Tempio di Apollo, le tracce del grandioso Tempio di Atena attualmente inglobate nel Duomo e la fontana di Aretusa. Visita del Santuario della Madonna delle Lacrime, eretto a ricordo della miracolosa lacrimazione di un’effigie in gesso raffigurante il Cuore Immacolato di Maria, posta al capezzale dei coniugi Iannuso presso la loro umile abitazione in via degli Orti a Siracusa nel 1953. Arrivo a Siracusa, pranzo in ristorante. Nel pomeriggio rientro in hotel. Cena e pernottamento.
SIRACUSA – PIAZZA ARMERINA – AGRIGENTO
Giorno 4
Giovedì 08 Ottobre
Prima colazione in hotel. Al mattino partenza per Piazza Armerina. Il centro storico, considerato il gioiello della città, è un concentrato di storia da vivere, grazie alle numerosissime Chiese, i Palazzi storici divenuti musei archeologici ed espositivi, i Conventi e le strade che mantengono uno splendore fedele nel tempo. Altra caratteristica sono i quattro Quartieri Medioevali della città. Ogni anno, come la tradizione vuole, i quattro quartieri, si contendono il Vessillo della patrona, Maria SS. delle Vittorie, nel Palio dei Normanni durante il Ferragosto Armerino. Visita guidata alla Villa Romana del Casale. Pranzo in agriturismo Nel pomeriggio partenza per Agrigento. Visita guidata della Valle dei Templi: il Tempio di Giunone, situato in posizione dominante su un poggio, risale al 450 a.C.; l’elegante, armonioso e solenne Tempio della Concordia considerato una fra le più alte e significative espressioni del mondo greco per la perfetta conservazione ed infine il Tempio di Ercole, il primo dei templi dorici di Agrigento risalente alla fine del VI secolo a.C. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.
AGRIGENTO – BURGIO – PALERMO – AEROPORTO DI MILANO LINATE
Giorno 5
Venerdì 09 Ottobre
Prima colazione in hotel. Al mattino partenza per Burgio, cittadina dalle antiche origini, situata nella provincia di Agrigento. La cittadina evidenzia le proprie origini saracene nella tipologia della sua struttura urbana. La storia della sua fondazione presenta date piuttosto approssimative. Pare tuttavia che sia stata fondata dopo l’anno 1000 sulle rovine dell’antica città sicana di Scirtea. Successivamente conquistata dai musulmani durante la loro espansione in Sicilia, fu poi ripresa dai Normanni che sconfissero l’emiro Hamud. Con ben 19 chiese e due castelli Burgio possiede un grande patrimonio artistico che specie se messo in rapporto al suo territorio, risulta veramente notevole.Nella parte alta, sorge la Chiesa Madre dedicata a S. Antonio Abate. Edificata nel sec. XII e ampiamente rimaneggiata nei secoli successivi, l'interno si presenta a tre navate e mostra caratteri cinquecenteschi. Tra le opere meglio conservate, una Madonna col Bambino, di Vincenzo Gagini, 1568, e un bel Crocifisso ligneo del santuario di Rifesi. La Chiesa di San Vito, in piazza IV Novembre,conserva una pregevole statua del Santo del 1552, di Antonello Gagini. La Chiesa di S. Giuseppe, in piazza Roma, fu costruita nel 1623. L'edificio presenta un impianto di base rettangolare ad unica navata e offre un ricco esempio di equilibrata ed armoniosa architettura barocca e rococò. Il prospetto esterno presenta un frontone triangolare riccamente intagliato con elementi decorativi. Interessante è il campanile, la cui cuspide è decorata con maiolica policroma. I due castelli di Burgio, quello dei Peralta (XII sec. di certa origine saracena) e dei Ventimiglia (Castello Cristia) (XIV sec.) sono collocati, il primo nel centro della cittadina e l’altro a circa 10 km dall’abitato. Quest'ultimo si erge su una rocca che domina la vallata sottostante, edificato nel medioevo con la classica architettura da fortezza. Oggi rimangono solo i ruderi ma che ne testimoniano la sua grandezza.Qui l'attività artigianale è molto viva ed originale, Burgio vanta l'unica fonderia di campane della Sicilia ed tra le più antiche fonderie di campane d'Italia. La fonderia di Mario Virgadamo è da secoli oramai il punto di riferimento nella produzione di campane in bronzo, l'inizio dell'attività risale addirittura al diciottesimo secolo.Ma a Burgio esiste anche un'altro tipo di artigianato rivolto alla produzione di originali articoli in terracotta realizzati con metodi particolarmente antichi e le cui origini risalgono addirittura ai tenpi dei coloni greci. Proseguimento per l’aeroporto di Palermo. Pranzo in corso di visita. Nel pomeriggio partenza verso l’aeroporto di Palermo. Disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo di linea per Milano Linate. Arrivo e fine dei servizi.
La quota individuale di partecipazione comprende
• Accompagnatore dell’agenzia per tutto il tour
• Volo di linea Milano Linate-Palermo, in classe economica
• Franchigia bagaglio in stiva di max 23 kg
• Tasse aeroportuali e adeguamento carburante
• Sistemazione in hotel 3-4 stelle, nelle località come da programma, in camere doppie con servizi privati
• Tasse municipali negli hotel
• Trattamento di pensione completa, dal pranzo del primo giorno al pranzo dell’ultimo giorno
• Bevande ai pasti (1/4 vino + ½ minerale)
• Prime colazioni e cene in hotel
• Pranzi in ristoranti e in agriturismi con menù tipici regionali
• Tour in pullman GT locale
• Auricolari da utilizzare per tutto il tour
• Guida locale itinerante per tutto il tour
• Visite ed escursioni come da programma
• Ingressi come da programma
• Materiale di cortesia
• Assicurazione medico-bagaglio Amitour by AMI ASSISTANCE
La quota individuale di partecipazione non comprende
• Mance, tutto quanto non espressamente specificato alla voce “la quota individuale di partecipazione comprende”
Note generali
• Per questo viaggio è richiesta la Carta d’Identità in corso di validità
• Per la parte normativa (annullamenti, penalità, etc.) valgono le ns. condizioni generali di viaggio e le leggi che regolamentano il turismo e i pacchetti di viaggio (vd. www.diomiratravel.it)
Condizioni di pagamento
• acconto del 25% tramite assegno, contanti, oppure bonifico bancario a favore di DIOMIRA TRAVEL SRL, IBAN IT92 C 02008 51120 000102705119
Modalità di iscrizione
• scheda di iscrizione debitamente compilata
• fotocopia della carta d’identità in corso di validità
Stampa itinerario

I Nostri Partners

Chiudi