Itinerari

Spagna

VIAGGIO NELLA SPAGNA EBRAICA

da Sabato, 28 Dicembre, 2019 a Sabato, 4 Gennaio, 2020
8 Giorni/7 Notti
Con volo + pullman GT

Fino al 1492, quando l’editto di espulsione di Isabella di Castiglia e Ferdinando II d’Aragona costrinse gli ebrei a lasciare la penisola Iberica o convertirsi al cristianesimo, la Spagna è stata una terra nella quale ebrei, cristiani e musulmani hanno convissuto in un orizzonte di grande scambio culturale e confronto interreligioso. Se per diversi secoli ha prevalso l’intolleranza che ha costretto famiglie come quella di Teresa d’Avila a nascondere le proprie origini ebraiche per poter sopravvivere, oggi possiamo riscoprire assieme ai segni problematici del passato la rinascita sia della vita ebraica che del dialogo interculturale e interreligioso. Il nostro percorso attraverso le Juderie di Castiglia e Andalusia cercherà di mettere in luce sia le luci e ombre del passato che le positive interazioni fra le comunità ebraiche, cristiane e islamiche.

Itinerario di viaggio

8 Tappe
AEROPORTO DI MILANO LINATE – MADRID
Giorno 1
Sabato 28 Dicembre
Ritrovo dei Signori partecipanti all’aeroporto di Milano Linate. Disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza per Madrid (volo diretto). All’arrivo sistemazione in pullman GT e trasferimento in città. Sistemazione in hotel e tempo libero a disposizione. Situata in una posizione strategica nel centro della Spagna, a circa 646 metri sul livello del mare, Madrid è il centro politico e finanziario della Nazione, nonché una città ricca di storia, di cultura, d'arte ed una delle città europee più tolleranti e divertenti. Sede dei Reali di Spagna, la cui residenza, il Palazzo Reale, si trova nei pressi della Plaza Mayor, e di alcuni dei più importanti musei, tra cui il Museo del Prado ed il Centro Nazionale d’Arte Reina Sofia. Cena ed il pernottamento in hotel.
MADRID – TOLEDO – MADRID
Giorno 2
Domenica 29 Dicembre
Prima colazione in hotel. Al mattino, trasferimento a Toledo per la visita alla Sinagoga del Transito, ritenuta la più bella sinagoga medievale meglio conservata del mondo. Le varie vicissitudini storiche ne hanno fatto una chiesa, un archivio di ordini militari, un eremo e, infine, un museo sefardita. Al termine visita alla Sinagoga Santa Maria la Blanca, edificata nel XII secolo e trasformata successivamente in chiesa cattolica. I suoi elementi architettonici includono pareti bianche e lisce, fatte di mattoni, archi a ferro di cavallo e pilastri ottagonali, decorazioni geometriche nei fregi e vegetali nei capitelli dei pilastri. Pranzo libero. Nel pomeriggio rientro a Madrid per la visita al quartiere ebraico, la cui comunità è la principale istituzione e uno dei pilastri dello sviluppo della vita ebraica nella Spagna contemporanea. Visita della Sinagoga e del Museo della comunità ebraica, che espone una mostra permanente invitando il visitatore a intraprendere un viaggio attraverso la storia della vita ebraica a Madrid, dai suoi inizi e fino ai giorni nostri, attraverso fotografie, immagini, elementi visivi e grafici e oggetti rituali. Rientro in hotel a Madrid, cena e pernottamento.
MADRID – AVILA – MADRID
Giorno 3
Lunedì 30 Dicembre
Prima colazione in hotel. Al mattino, trasferimento ad Avila, anch’essa Patrimonio dell’Umanità UNESCO, i cui antichi bastioni custodiscono capolavori del passato come chiese romaniche, conventi medievali e palazzi rinascimentali. Visite sulle orme delle radici ebraiche di Teresa: dalla casa-museo alla Puerta de la Malaventura, attraverso la quale, nel 1492, quando i Re Cattolici decretarono l'espulsione dal territorio spagnolo di tutti quegli ebrei che non si convertirono alla religione cristiana, migliaia di persone abbandonarono e lasciarono parte delle loro vite. Pranzo libero. Proseguimento verso il Cimitero ebraico e la vicina Università della Mistica, struttura che soddisfa le condizioni ideali per lo studio, la preghiera e la convivenza e che costituisce un quadro privilegiato per il contatto con San Juan e Santa Teresa. Incontro con Padre Javier Sancho Fermin Direttore dell’Università. Al termine rientro a Madrid, cena e pernottamento in hotel.
MADRID – SEGOVIA – MADRID
Giorno 4
Martedì 31 Dicembre
Prima colazione in hotel. Al mattino, partenza per Segovia, Patrimonio dell’Umanità UNESCO, la cittadina porta con sé una ricca eredità architettonica: mura medievali, chiese romaniche, un ex palazzo reale, una cattedrale gotica ed il celebre acquedotto romano con più di 160 archi che domina Plaza Azoguejo, cuore del borgo. Visita del quartiere ebraico, la cui sinagoga maggiore è oggi occupata dal convento del Corpus Christi, e al Centro di Cultura Sefardita. Pranzo libero in corso di visite. Al termine rientro a Madrid e tempo libero a disposizione. Cena, festeggiamenti di capodanno in un ristorante locale e pernottamento in hotel.
MADRID – SIVIGLIA
Giorno 5
Mercoledì 01 Gennaio
Prima colazione in hotel. Al mattino, partenza verso Siviglia, attraversando l’Andalusia: regione a sud della Spagna, patria delle case bianche, dei fiori variopinti, dei paesini arroccati, ma anche del profumo di agrumi e di olio e del flamenco. Siviglia, il capoluogo di questa Regione ed il quarto centro spagnolo come densità di abitanti e viene considerata di fatto il fulcro artistico, economico e culturale della zona meridionale della Spagna. Le grandi bellezze architettoniche, affiancate da splendide piazze e giardini, rendono irresistibile l’intera cittadina che annovera tra i suoi più interessanti monumenti: l’Archivio delle Indie, immenso palazzo che custodisce preziosi documenti storici sull’Impero spagnolo durante le colonizzazioni in America e nell’arcipelago delle Filippine; la Giralda, splendida torre campanaria che affianca la monumentale cattedrale di Siviglia, uno dei simboli di maggiore prestigio di cui ammirare il fascino dell’architettura gotico-barocca: il campanile è alto oltre 50 metri e al momento della sua costruzione era di fatto la più alta torre del mondo. Altro punto forte di Siviglia è l’Alcázar, imponente palazzo reale, ampliato più volte nel corso dei secoli. Era un tempo la roccaforte dei mori e contiene al suo interno numerosi affreschi orientali. A seguire, la Cattedrale, detta anche “Catedral de Santa María de la Sede”, la quale riveste una notevole importanza: è di fatto la cattedrale in stile gotico più grande del mondo ed il terzo luogo di culto religioso come imponenza e dimensioni. Pranzo libero lungo il percorso. Arrivo a Siviglia, sistemazione in hotel per la cena e il pernottamento.
SIVIGLIA
Giorno 6
Giovedì 02 Gennaio
Prima colazione in hotel. Al mattino, visita al quartiere ebraico della città, situato nel Barrio Santa Cruz, senza dubbio il quartiere più pittoresco e caratteristico di Siviglia. Qui gli ebrei vennero riuniti a partire dal 1248, anno della conquista di Siviglia da parte di Ferdinando III di Castiglia, noto come il “re delle tre religioni” per l’armonia che era riuscito a creare fra ebrei, cristiani e musulmani. Dal 1492 il Decreto di Alhambra sancì l’espulsione degli ebrei dalla Spagna e per questa parte della città iniziò un periodo di decadenza durato fino al 1800, anni in cui ritornò ad essere fiorente. Sosta e visita al Museo Sefardita che, con la sua esposizione, ripercorre la storia e l’evoluzione della comunità ebraica durante i secoli, attraverso usi, canti e costumi. Pranzo libero in corso di visite. Al termine rientro in hotel per la cena e il pernottamento. In serata spettacolo di Flamenco.
SIVIGLIA – CORDOBA – SIVIGLIA
Giorno 7
Venerdì 03 Gennaio
Prima colazione in hotel. Al mattino, partenza verso Cordoba: posta a 242 chilometri da Siviglia, Cordoba è per grandezza la seconda città dell’Andalusia. Conserva il fascino incantato di quando fu antica capitale dell’Impero Musulmano in Spagna, soprattutto nella disposizione delle vie e delle piazze. Infatti, passeggiando nelle strette e tortuose viuzze della città vecchia, si possono osservare, all'interno delle case, splendidi patios e ombrosi cortili giardino, chiusi da cancelli di ferro. La famosa Mezquita ne è la testimonianza più importante. Arrivo e visita alla Casa Sefarad, nata per salvare l’eredità storica della comunità ebraica, cacciata dalla Spagna nel 1492. Al termine visita alla vicina Sinagoga. Unica in Andalusia e la meglio conservata di tutta la Spagna, la Sinagoga di Cordoba servì da tempio fino alla definitiva espulsione ebraica. Alla fine del 19 ° secolo è stata dichiarata Monumento Nazionale. Pranzo libero. A seguire, visita alla Moschea-Cattedrale di Cordova, il monumento più importante di tutto l'Occidente islamico e uno dei più sorprendenti al mondo. Proseguimento verso Piazza Maimonide, dedicata al grande esegeta, filosofo e medico ebreo a cui è stata costruita una statua al centro della stessa. Al termine rientro a Siviglia per la cena e il pernottamento in hotel.
SIVIGLIA – AEROPORTO DI MALAGA – AEROPORTO DI MADRID – AEROPORTO DI MILANO LINATE
Giorno 8
Sabato 04 Gennaio
Prima colazione in hotel. Al mattino, tempo libero a disposizione. Pranzo libero. Trasferimento in tempo utile all’aeroporto di Malaga, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo di linea per Milano Linate (con scalo a Madrid). Arrivo e fine dei servizi.
La quota individuale di partecipazione comprende
• Volo di linea Iberia Milano Linate-Madrid (diretto)/Malaga-Milano Linate (Scalo a Madrid), in classe economica
• Tasse aeroportuali (soggetti a riconferma al momento dell’emissione dei biglietti)
• Franchigia bagaglio 23 kg
• Hotel 4 stelle nelle località come da programma in camere doppie con servizi privati presso:
   28/12-01/01 MADRID HOTEL AGUMAR 4****
   01/01-04/01 SIVIGLIA HOTEL CATALONIA SANTA JUSTA 4****
• Tour in bus GT locale, dotato di ogni comfort a bordo
• Trattamento di mezza pensione dalla cena del primo giorno alla prima colazione dell’ultimo giorno (31/12 cena in ristorante locale)
• Auricolari per tutto il tour
• Ingressi come da programma:
   SINAGOGA E MUSEO COMUNITA’ EBRAICA A MADRID / SINAGOGA DEL TRANSITO A TOLEDO / SANTA MARIA LA BLANCA A TOLEDO / CASA-MUSEO DI TERESA AD AVILA / MURA DI AVILA / MUSEO SEFARDITA A SIVIGLIA / CASA SEFARDITA A CORDOBA / SINAGOGA A CORDOBA
• Visite guidate dalla Professoressa Elena Bartolini (ove previste visite guidate interne)
• Spettacolo di Flamenco a Siviglia
• Assicurazione medico/bagaglio 24 ore su 24 “Amitour” by Ami Assistance
• Materiale di cortesia
La quota individuale di partecipazione non comprende
• Mance, pranzi, bevande ed extra in genere
• Tutto quanto non espressamente specificato alla voce “la quota individuale di partecipazione comprende”
Note generali
• Offerta con blocco posti
• Per questo viaggio è necessaria la Carta d’Identità, valida per l’espatrio
• Per le persone che non hanno la cittadinanza italiana preghiamo di rivolgersi al consolato del paese da visitare al fine di accertarsi circa i documenti e/o visti necessari per poter effettuare questo viaggio
• Nessun rimborso compete a chi si dovesse presentare alla partenza senza i documenti e/o visto necessari per il viaggio, con documento non valido per l’espatrio o scaduto
• Per la parte normativa, rimandiamo alle nostre condizioni generali di viaggio e alle leggi che regolamentano il turismo
Condizioni di pagamento
25% di deposito alla conferma del viaggio
Saldo 1 mese prima della partenza
Stampa itinerario

I Nostri Partners

Chiudi