Viaggi

Abruzzo

ABRUZZO E ISOLE TREMITI

Tra borghi antichi e sagre popolari, la Festa della Castagna e la Fioritura dello Zafferano

da Lunedì, 24 Ottobre, 2022 a Lunedì, 31 Ottobre, 2022
8 giorni/7 notti

Itinerario di viaggio

8 Tappe
MILANO – CHIETI – VASTO/SAN SALVO (o dintorni)
Giorno 1
Lunedì 24 Ottobre
Nelle prime ore del mattino ritrovo dei Partecipanti in sede, sistemazione sul pullman GT e partenza per l’Abruzzo. Sosta lungo il percorso per il pranzo in ristorante con menù a base di pesce. Nel pomeriggio arrivo a Chieti, l’antica Teate romana, città di notevole splendore. Visita del centro storico ed in particolare all’elegante Corso Marruccino, alla cattedrale di S. Giustino e alle terme e tempietti romani. Sistemazione in hotel in zona Vasto/San Salvo. Cena e pernottamento.
VASTO/SAN SALVO – COSTA DEI TRABOCCHI (FOSSACESIA – PUNTA TUFANO – VASTO) – VASTO/SAN SALVO
Giorno 2
Martedì 25 Ottobre
Prima colazione in hotel. Escursione dell’intera giornata sulla “Costa dei Trabocchi”. Sosta a Fossacesia per la visita all’Abbazia benedettina di S. Giovanni in Venere una delle più belle della regione e che la storia vuole edificata sui resti di un tempio dedicato a Venere. La struttura è ubicata su di un’altura che domina il golfo da dove lo sguardo si apre su tutta la Costa dei Trabocchi. Trasferimento a Punta Tufano, un angolo di suggestiva bellezza paesaggistica caratterizzata da calette e rocce sopra alle quali si distende un “Trabocco” (straordinaria macchina da pesca simile a una ragnatela di assi, pali e reti a bilancia collegata con la terraferma mediante esili passerelle di legno). Sosta in un antico frantoio per la degustazione dell’olio delle colline frentane. Pranzo a base di pesce su di un caratteristico Trabocco. Nel pomeriggio sosta a Vasto per la visita del centro storico: Castello Caldoresco, Torre di Bassano, all’elegante piazza Rossetti, al Parco Archeologico con interessanti mosaici del II sec d.C., alla Cattedrale di S. Giuseppe, alla chiesa di S. Maria Maggiore custode della Sacra Spina e al Palazzo D’Avalos. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.
VASTO/SAN SALVO – ISOLE TREMITI (ISOLA DI SAN DOMINO – ISOLA DI SAN NICOLA) – VASTO/SAN SALVO
Giorno 3
Mercoledì 26 Ottobre
Prima colazione in hotel. Escursione sulle Isole Tremiti, gruppo di Isole al largo della costa garganica, contraddistinte da calette e faraglioni e da una vegetazione lussureggiante. Arrivo sull’Isola di San Domino. Trasferimento in barca sull'Isola di S. Nicola e visita guidata al centro storico, dotato di un interessante sistema di fortificazioni, costruito nel corso dei secoli dai Canonici Regolari per resistere agli attacchi dei saraceni. Giro in barca di tutta l’isola di S. Domino con visita alle grotte marine. Pranzo in ristorante. Pomeriggio a disposizione per passeggiate. Rientro a Termoli in serata. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.
VASTO/SAN SALVO – SCANNO – SULMONA – L’AQUILA
Giorno 4
Giovedì 27 Ottobre
Prima colazione in hotel. Escursione a Scanno, dove si arriva attraverso un paesaggio unico caratterizzato dalle suggestive “Gole del Sagittario”. Visita al centro storico, considerato tra i più caratteristici della regione e ai suoi monumenti tra i quali la Chiesa Parrocchiale di Santa Maria della Valle. Il paese conserva intatti usi e costumi della tradizione abruzzese. È possibile, infatti, scorgere tra i vicoli del paese le anziane signore con il vestito tradizionale e osservare gli artigiani orafi preparare gioielli in filigrana, tra i quali la tradizionale “presentosa”. Sosta in una pasticceria del luogo per la degustazione del dolce tipico “pan dell’orso o mostacciolo”. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio proseguimento per Sulmona, nella Valle Peligna, ai piedi del Monte Morrone e patria di Ovidio poeta dell'amore. Visita al centro storico della cittadina considerato tra i più belli e meglio conservati d'Abruzzo ed ai principali monumenti tra cui il meraviglioso Palazzo della SS Annunziata che costituisce, assieme alla Chiesa, uno dei più interessanti monumenti della città; la Chiesa di S. Francesco della Scarpa (1200), la Basilica di S. Panfilo, eretta sui resti del tempio di Apollo e Vesta; l'acquedotto medievale (XIII sec.), suggestivo monumento rettilineo con 21 arcate. Passeggiata nel centro storico con possibilità di acquistare i confetti, da quelli lustreggianti in cellophane multicolore a quelli confezionati a cestelli, fiori frutta e spighe. Trasferimento in hotel a L’Aquila. Sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento.
L’AQUILA – BOMINACO – S. STEFANO DI SESSANIO – L’AQUILA
Giorno 5
Venerdì 28 Ottobre
Prima colazione in hotel. Escursione nell’Aquilano e Gran Sasso. Sul percorso sosta a Bominaco, visita all’Oratorio di S. Pellegrino (considerato la cappella sistina D’Abruzzo) e alla Chiesa di S. Maria Assunta. Proseguimento per S. Stefano di Sessanio, antico dominio dei Medici e oggi considerato tra i 100 borghi più belli d’Italia. Sosta per una breve visita al borgo medioevale, alla Torre merlata e alla Parrocchiale di S. Stefano. Sosta per la degustazione dei famosi pecorini del Gran Sasso per assaporare i prodotti della tradizione agro-pastorale. Pranzo in hotel. Nel pomeriggio visita de L’Aquila, capoluogo di regione con i suoi monumenti che sono tornati al loro antico splendore dopo il terremoto del 2009: piazza Duomo, La Fontana delle 99 Cannelle, la chiesa S. Maria di Collemaggio, chiesa di San Bernardino da Siena, visita esterna al Castello Cinquecentesco. Interessante vedere l’imponente recupero del centro storico. Rientro in hotel. Cena e pernottamento. 
L’AQUILA – TAGLIACOZZO – SANTE MARIE – L’AQUILA
Giorno 6
Sabato 29 Ottobre
Prima colazione in hotel. Escursione a Tagliacozzo. Visita alla cittadina che ha legato il suo nome alla tragica fine di Corradino di Svevia. Visita al centro storico della bella cittadina medioevale ed ai principali monumenti: Chiesa e Convento di S. Francesco, Palazzo Ducale, la Piazza dell’Obelisco circondato da Palazzotti quattro – cinquecenteschi e botteghe dell’artigianato. Proseguimento per Sante Marie, il cui territorio è arricchito dalla presenza di castagneti; il gruppo parteciperà alla 49^ edizione “SAGRA DELLE CASTAGNE”. Consumazione libera del pranzo tra gli stand gastronomici, dove oltre alle castagne si potranno gustare ricette gastronomiche della cucina locale e altri prodotti tipici. Nel pomeriggio, tempo a disposizione del gruppo che potrà assistere a tutti gli spettacoli e manifestazioni a margine della “FESTA DELLA CASTAGNA”. In serata rientro in hotel. Cena e pernottamento.
L’AQUILA – NAVELLI – S. DEMETRIO NE’ VESTINI – FOSSA – L’AQUILA
Giorno 7
Domenica 30 Ottobre
Prima colazione in hotel. Escursione a Navelli per vivere un’esperienza unica nel suo genere, possibile solo in questo breve periodo dell’anno: la fioritura e la raccolta dello zafferano DOP dell’Altopiano di Navelli preziosissima spezia denominata l’oro rosso d’Abruzzo. Si trascorrerà circa due ore per partecipare a tutte le fasi che partono dal campo e arrivano al prodotto essiccato, la sfioratura, essiccazione. Si conclude con la degustazione di tisana e dolce allo zafferano. A seguire visita al borgo storico di Navelli tra i borghi più belli d’Italia, dove è possibile scorgere angoli di vita contadina e legata alla pastorizia, strade ciottolate ed edifici nobiliari. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio escursione a S. Demetrio ne’ Vestini, visita alle suggestive Grotte di Stiffe, interamente percorse da un fiume sotterraneo. In una cornice di fragorose cascate e laghetti spettacolari si ammira l’azione millenaria delle acque che sulle rocce continua a creare stalattiti e stalagmiti in un ambiente insolito e ricco di fascino. Proseguimento per Fossa, per la visita della chiesa di Santa Maria ad Cryptas, che rappresenta uno dei più begli esempi di architettura duecentesca ma di origini ben più antiche, nacque infatti, come un tempio romano-bizantino nel IX o nel X secolo d.C. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.
L’AQUILA – CAMPLI – CIVITELLA DEL TRONTO – MILANO
Giorno 8
Lunedì 31 Ottobre
Prima colazione in hotel. Escursione a Campli, visita al centro storico e alla Scala Santa. Quest’ultima è stata attribuita a Campli da Papa Clemente XIV il 21 gennaio 1772: composta da 28 gradini in legno da salire pregando in ginocchio, donano l’assoluzione dai propri peccati e, in alcuni giorni dell’anno, l’Indulgenza Plenaria con lo stesso valore di quella che si ottiene sulla Scala Santa del Laterano in Roma. Proseguimento per Civitella del Tronto. Visita alla fortezza, ultimo baluardo borbonico e teatro di storiche resistenze, al caratteristico borgo medioevale e alle signorili abitazioni medioevali e rinascimentali. Pranzo in ristorante. Partenza per il viaggio di rientro con arrivo previsto in serata.
La quota individuale di partecipazione comprende
•    Bus GT a disposizione come da programma
•    Sistemazione in hotel 3***stelle sup./4****stelle, nelle località come da programma, in camere doppie con servizi privati 
•    Tasse di soggiorno
•    Trattamento di pensione completa dal pranzo del primo giorno al pranzo dell’ultimo (escludendo il pranzo del 6° giorno, libero alla sagra della castagna) 
•    Bevande incluse ai pasti (1/4 vino e ½ acqua)
•    1 pranzo in ristorante con menù a base di pesce il primo giorno
•    1 pranzo tipico su trabocco a base di pesce
•    Degustazioni di prodotti tipici, dove indicate nel programma
•    Servizio di guida-accompagnatore turistico locale, a partire dal pomeriggio del primo giorno fino alla mattina dell’ultimo 
•    Passaggio marittimo Termoli-Tremiti-Termoli
•    Transfer in barca tra le isole
•    Giro in barca dell’isola di San Domino con visita alle grotte marine
•    Tasse di sbarco alle Tremiti
•    Pacchetto ingressi:
◦    Oratorio di San Pellegrino
◦    Museo ceramiche di Castelli
◦    Circuito zafferano
◦    Grotte di Stiffe
◦    Fortezza di Civitella del Tronto
•    Auricolari per tutta la durata del viaggio
•    Mance
•    Materiale di cortesia
•    Assicurazione Multirischio Turismo con medico-bagaglio e annullamento con copertura Covid19 “Global Assistance” by AmiAssistance
 
La quota individuale di partecipazione non comprende
•    1 pranzo del 6° giorno libero presso la sagra della castagna
•    Extra in genere; tutto quanto non espressamente specificato alla voce “la quota individuale di partecipazione comprende”
 
Note generali
•    Offerta con blocco posti
•    Per la parte normativa rimandiamo alle nostre condizioni generali di viaggio sul sito www.diomiratravel.it e alle leggi che regolamentano il turismo
•    Non è previsto nessun rimborso per chi si dovesse presentare alla partenza senza i documenti necessari per il viaggio o con documento scaduto
•    Le visite potrebbero subire delle variazioni nell’ordine di effettuazione
 
Condizioni di pagamento
25% di acconto    alla conferma del viaggio
Saldo                   1 mese prima della partenza
 
Stampa itinerario

I Nostri Partners

Chiudi