Itinerari

Egitto

CROCIERA SUL NILO E CAIRO

Con la visita ai luoghi della Sacra Famiglia.

da Sabato, 3 Ottobre, 2020 a Sabato, 10 Ottobre, 2020
8 Giorni/7 Notti
L'Egitto è il suo fiume: da lì nasce la vita, si snoda la storia, si sprigiona e si perpetua l'incanto.

La luce del giorno cambia a ogni ora creando riflessi sempre nuovi, mentre la nave si muove
lenta su quel corso d’acqua che tanta vita regalò agli antichi Egizi con il suo fertile limo. Una storia di sopravvivenza, quella del Nilo, lunga, liquida ferita che squarcia il cuore del deserto.
Un fiume magro, ostinato, teso a raggiungere il Mediterraneo anche a costo di perdere per strada metà delle sue acque. Aggredito dalla sabbia e dal caldo del deserto, supera sei cataratte, dighe e invasi artificiali, rendendo fertile un piccolo tratto di terra d'Egitto.
Per questo, per capirlo, bisogna affidarsi alle sue acque, nel più classico viaggio d'ogni tempo: la crociera.

Itinerario di viaggio

8 Tappe
AEROPORTO DI MILANO LINATE – IL CAIRO
Giorno 1
Sabato 03 Ottobre
Ritrovo dei Signori Partecipanti all’aeroporto di Milano Linate. Incontro con l’accompagnatore. Disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo di linea per Il Cairo, con scalo. Arrivo in aeroporto e incontro con l’assistente locale. Trasferimento in hotel. Sistemazione, cena e pernottamento.
IL CAIRO
Giorno 2
Domenica 04 Ottobre
Prima colazione in hotel. Al mattino incontro con la Guida locale e visita delle famose piramidi di Cheope, Chefren e Micerino. Pranzo in ristorante. A seguire visita del Museo Egizio del Cairo, il primo e il più importante del mondo. Articolato su due livelli, contiene un numero incalcolabile (si parla di oltre 100.000) di pregiatissimi esempi dell'arte egizia di tutte le epoche, dal predinastico al periodo greco-romano. La visita, nell'ambito del tempo disponibile, prenderà in esame i pezzi più rappresentativi: dell'Antico Regno, dalla Tavolozza di Narmer, il primo faraone, alle celeberrime statue del Sindaco del Villaggio, dello Scriba, della coppia Rahotep/Nofret; del Nuovo Regno, dall'arte rivoluzionaria che fiorì sotto il regno del faraone "eretico" Akhenaton (famoso il bellissimo ritratto della regina Nefertiti) ai tesori ritrovati nella tomba di Tutankhamon, ai reperti delle tombe reali di Tanis. Si proseguirà per il Cairo Copto o Vecchio Cairo, che comprende gli antichi luoghi sacri cristiani con le sue storiche chiese. Si visiterà la Chiesa grecoortodossa di San Sergio, a pianta circolare, luogo in cui secondo la tradizione trovò rifugio la Sacra Famiglia durante la fuga in Egitto. Visita della Chiesa di San Giorgio, la Chiesa della Vergine Maria, comunemente chiamata chiesa "La Sospesa" (EI-Moallaqa, in arabo) poiché sembra letteralmente poggiare sulle due torri romane. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.
IL CAIRO – LUXOR (volo interno)
Giorno 3
Lunedì 05 Ottobre
Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto ed imbarco sul volo interno diretto per Luxor. Situata dove sorgeva l’antica città di Tebe, capitale dell’Egitto al tempo del Medio Regno. La scoperta di Tebe è da attribuirsi al gesuita Claude Sicard che soggiornò in Egitto tra il 1707 ed il 1726. Imbarco a bordo della motonave prima di pranzo. Sistemazione nella cabina, e pranzo a bordo. Nel pomeriggio visita dei Templi di Karnak: il Tempio di Luxor dedicato a Amon, durante il Nuovo Regno fu il centro della festa annuale di Opet, nella quale una statua di Amon era trasferita lungo il Nilo dal vicino Grande tempio di Amon noto anche come Tempio di Karnak Ipetsut per il rito di fertilità. Visita del Grande Tempio di Amon, dedicato al culto del dio Amon-Ra. Durante il Nuovo Regno fu il centro della festa annuale di Opet. Cena e pernottamento a bordo.
LUXOR – EDFU
Giorno 4
Martedì 06 Ottobre
Trattamento di pensione completa a bordo. Trasferimento sulla sponda ovest per visitare la Necropoli di Tebe, impiegata per le sepolture rituali dell’età faraonica, in particolare del Nuovo Regno. Visita della Valle dei Re, per un periodo di quasi 500 anni, a partire dalla XVIII sino alla XX dinastia, ovvero dal 1552 a.C. al 1069 a.C. venne scelta quale sede delle sepolture dei sovrani dell'antico Egitto, quelli che proprio a partire dalla XVIII dinastia prenderanno il nome da Per-Aa, ovvero la "Grande Casa", da cui il nostro termine di Faraoni. Visita di Deir El Bahari di Hatshepsut, il complesso funerario della regina Hatshepsut, quello di dimensioni maggiori ed anche quello meglio conservato. Venne costruito demolendo il precedente tempio funerario di Amenofi I e venne chiamato Djeser Djeseru ovvero "Il sublime dei sublimi". Si vedranno i Colossi di Memnone, due enormi statue di pietra del Faraone Amenhotep III, che si affacciano sul Nilo. Navigazione verso Esna. Pernottamento.
EDFU – KOM OMBO – ASWAN
Giorno 5
Mercoledì 07 Ottobre
Trattamento di pensione completa a bordo. In mattinata visita al Tempio di Edfu/Horus, antico luogo di culto dedicato al dio falco Horus, risalente all’Antico Regno, restaurato durante il Nuovo Regno nella XVIII dinastia da Thutmosi III ed inglobato successivamente nella nuova ricostruzione durante la dinastia tolemaica, le cui antiche vestigia sono tuttora visibili. Risulta essere l'archetipo del tempio egizio con struttura "a cannocchiale" con una teoria di sale sempre più piccole e sempre più buie fino al sacrario del naos completamente avvolto nell'oscurità. Esattamente il contrario della tipologia del tempio solare. Ritorno alla nave e partenza per Kom Ombo. Nel pomeriggio visita al tempio di Kom Ombo, luogo di culto costruito durante il dominio della dinastia tolemaica. Il tempio era dedicato al culto di due diverse triadi di divinità. La prima la più antica e primordiale della regione era costituita dal dio coccodrillo Sobek, Hathoer e Khonsu. La seconda, di epoca più tarda, era costituita da Haroeris cioè Horo il Vecchio, manifestazione del dio falco, Tasenet-nofret sorella di Horus e Panebtani, il signore dei due paesi. Proseguimento della navigazione fino ad Aswan. Pernottamento a bordo.
ASWAN
Giorno 6
Giovedì 08 Ottobre
Trattamento di pensione completa a bordo. Giornata dedicata alla visita dell’imponente diga di Aswan, una delle costruzioni più famose dell’Egitto, dopo le ben più antiche piramidi di Giza. La sua costruzione ha permesso di regolare le piene del fiume Nilo, potenziando le barriere costruite in precedenza. A seguire visita dell’Obelisco incompiuto di Aswan, la cui estrazione non è stata completata, probabilmente a causa della comparsa di fenditure nella roccia. Si trova disteso su un fianco in una grande cava di granito rosa circa 2 km a sud della città. Rientro in nave, cena e pernottamento.
ASWAN – ABU SIMBEL – ASWAN (volo interno) – IL CAIRO
Giorno 7
Venerdì 09 Ottobre
Dopo la prima colazione partenza con volo per Abu Simbel dove è possibile visitare i famosi e ben conservati templi di re Ramses e della regina Nefertari. Costruito da Ramesses II, Abu Simbel è situata al confine meridionale del Paese, scolpita in una parete di pietra nel XIII secolo a.C., è uno spettacolo mozzafiato. La sua facciata di 33 m d'altezza, con le quattro colossali statue di Ramses II che porta la doppia corona dell'Alto e del Basso Egitto aveva il ruolo di mostrare la supremazia del faraone ai visitatori che provenivano da sud. Il Grande Tempio fu dedicato alle divinità protettrici delle grandi città egiziane - Amon di Tebe, Ptah di Menfi e Ra-Harakhty di Eliopoli. Intagliato nella parete rocciosa sulla sponda occidentale del Nilo, fu iniziato nel quinto anno di regno del faraone e ultimato in 30 anni. Il tempio più piccolo ad Abu Simbel, dedicato alla dea dell'amore, Hathor, fu costruito da Ramses II in onore della sua sposa preferita, Nefertari. Sul fronte del tempio si ergono sei statue colossali, alte circa 10 m, che raffigurano Ramesses e la regina. Queste sono affiancate da figure più piccole di altri membri della famiglia regale. Trasferimento in aeroporto. Volo per Aswan e a seguire volo per Il Cairo. Pranzo. Nel pomeriggio visita del monastero di San Simon, scolpito nella roccia, in una zona conosciuta come “città dei rifiuti” a causa della grande popolazione di netturbini Zabbalin, una comunità religiosa minoritaria cristiana copta che raccoglie l’immondizia del Cairo da circa 70-80 anni. Termine delle visite al Cairo. Cena e pernottamento in hotel.
IL CAIRO – AEROPORTO DI MILANO LINATE
Giorno 8
Sabato 10 Ottobre
Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto in tempo utile per il volo di rientro in Italia. Disbrigo delle formalità d’imbarco e volo di linea per Milano, con scalo.
La quota individuale di partecipazione comprende
• Volo di linea a/r Milano – Il Cairo in classe economica, con i seguenti possibili operativi, che potrebbero variare fino alla conferma del viaggio:
   03 ottobre AZ2031 MILANO LINATE 09.30 ROMA FIUMICINO 10.40
   03 ottobre AZ0896 ROMA FIUMICINO 12.10 IL CAIRO 15.25
   10 ottobre AZ0897 IL CAIRO 16.25 ROMA FIUMICINO 20.10
   10 ottobre AZ2130 ROMA FIUMICINO 22.00 MILANO LINATE 23.10
• Tasse aeroportuali e adeguamento carburante (da riconfermare all’emissione dei biglietti aerei)
• Voli interni, in classe economica Cairo/Luxor; Aswan/Abu Simbel/Aswan; Aswan/Cairo
• Sistemazione per 3 notti al Cairo in hotel 5 stelle in camere doppie con servizi privati
• 4 notti di crociera sul Nilo, Motonave categoria 5 stelle
• Trattamento di pensione completa dalla cena del primo giorno alla colazione dell’ultimo giorno
• Prime colazioni e cene in hotel al Cairo
• Trattamento di pensione completa a bordo della nave
• Tour e trasferimenti con pullman GT, con aria condizionata
• Guida locale parlante italiano
• Accompagnatore dall’Italia
• Biglietti d'ingresso per tutte le visite turistiche menzionate nell'itinerario
• Visto turistico
• Assicurazione medico-bagaglio “Amitour” by Ami Assistance
• Materiale di cortesia
La quota individuale di partecipazione non comprende
• Ingressi extra, non specificati nel programma
• Bevande ai pasti
• Mance, facchinaggio, spese personali e tutto quanto non espressamente specificato alla voce “la quota individuale di partecipazione comprende”
Note generali
• Per la parte normativa (annullamenti, penalità, etc.) valgono le ns. condizioni generali di viaggio su www.diomiratravel.it
• Per questo viaggio è necessario passaporto con validità residua di almeno sei mesi dalla data di arrivo nel Paese; oppure carta d'identità cartacea o elettronica valida per l’espatrio con validità residua superiore ai sei mesi, accompagnata da due foto formato tessera necessarie per ottenere il visto che si richiede alle locali Autorità di frontiera all’arrivo nel Paese (in mancanza delle foto NON viene rilasciato il visto di ingresso), si raccomanda pertanto di munirsi delle foto prima della partenza dall'Italia. Non sono accettate carte d’identità rinnovate con timbro.
Condizioni di pagamento
• acconto del 25% della quota alla conferma del viaggio
• saldo 1 mese prima della partenza
Stampa itinerario

I Nostri Partners

Chiudi